Add to favourites
News Local and Global in your language
21st of July 2018

Italiano



AFRICA/CONGO RD - “Misure concrete per elezioni credibili, altrimenti azioni di protesta” annunciano i laici cattolici

Kinshasa (Agenzia Fides) - “Essendo minacciate la pace e la stabilità del Paese così come quella della regione, il 9 agosto, il Comitato Laico di Coordinamento lancerà un appello alla mobilitazione generale di tutte le forze vive della nazione per una serie di manifestazioni di ampia portata che si terranno il 12, il 13 e il 14 agosto” ha annunciato Isidore Ndaywel, componente del Comitato Laico di Coordinamento (CLC), la struttura laicale della Chiesa cattolica nella Repubblica Democratica del Congo che da inizio anno promuove una serie di manifestazioni perché si tengano le elezioni presidenziali nel pieno rispetto degli Accordi di San Silvestro firmati, con la mediazione dei Vescovi, il 31 dicembre 2016. La richiesta principale del CLC è che il Presidente Joseph Kabila non si presenti alle elezioni per ottenere un terzo mandato in spregio alla Costituzione. La macchina elettorale è avviata ma vi sono timori legati ad alcune decisioni prese dalla Commissione Elettorale Nazionale Indipendente (CENI), che sono oggetto delle manifestazioni minacciate dal CLC per il mese di agosto. Tra le richieste del CLC vi sono: il ritiro totale e immediato della macchine elettorali elettroniche, giudicate inaffidabili; l’attuazione delle raccomandazioni recentemente presentate dall’Organizzazione Internazionale della Francofonia (OIF) relative alle liste elettorali, che comprendono 6 milioni d’iscritti le cui impronte digitali non sono state registrate, e l’attuazione delle misure di rasserenamento politico previste dagli Accordi di San Silvestro, come il rilascio degli oppositori politici. (L.M.) (Agenzia Fides 11/7/2018)

Condividi:Read More




Leave A Comment

More News

Fides News Italiano

ZENIT – Italiano

Disclaimer and Notice:WorldProNews.com is not the owner of these news or any information published on this site.